Ultime News

CHIAMACI:

055.2396320

Il mio carrello

0
Newsletter











Menu
Menu
I Più Visti

Prezzo di listino: 150,00 €

Special Price 130,00 €

Prezzo di listino: 95,00 €

Special Price 85,00 €

Prezzo di listino: 153,00 €

Special Price 135,00 €

Prezzo di listino: 39,00 €

Special Price 37,00 €

Prezzo di listino: 150,00 €

Special Price 133,00 €

Prezzo di listino: 65,00 €

Special Price 59,00 €

Prezzo di listino: 60,00 €

Special Price 54,00 €

Prezzo di listino: 135,00 €

Special Price 120,00 €

Prezzo di listino: 35,00 €

Special Price 32,00 €

Prezzo di listino: 42,00 €

Special Price 38,00 €

120,00 €

Prezzo di listino: 50,00 €

Special Price 45,00 €

65,00 €

Prezzo di listino: 40,00 €

Special Price 37,00 €

24,90 €
Ultimi Post
Tutti i libri per il Concorso INPS con sconto 15%  - In aggiornamento!    Read More
SPECIALE CONCORSO PER DIRIGENTE SCOLASTICO 2017 - in aggiornamentoRead More
Agenda legale 2018 Momento LegislativoRead More
Da oggi è online il nuovo sito libreriapirola.it !
I Partner Vedi Tutti
Facebook

CERTIFICAZIONE UNICA 2018 - Guida Alla Compilazione

Edizione: Febbraio 2018
Editore: Seac

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: 33,00 €

Special Price 30,00 €

Descrizione Breve

Scadenza e modalità di trasmissione Certificazione lavoro dipendente, assimilati ed assistenza fiscale Certificazione lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi Sanzioni Novità: Certificazione Redditi - Locazioni brevi
Qtà:
Il datore di lavoro, in quanto sostituto d’imposta, è tenuto a rilasciare al contribuente, entro il nuovo termine del 31 marzo, un solo modello, denominato Certificazione Unica (CU), per attestare sia i redditi di lavoro dipendente e assimilati, sia altri redditi (ad esempio, di lavoro autonomo, di provvigioni e “redditi diversi”) nonché ad effettuarne l’invio, entro il 7 marzo, all'Agenzia delle Entrate ai fini della predisposizione della dichiarazione precompilata (Modello 730). Tramite l’invio delle Certificazioni Uniche il sostituto d’imposta assolve anche all'obbligo di dichiarazione previsto dall'art. 4, comma 1, DPR n. 322/1998 (Modello 770 Semplificato). A tali fini la Certificazione Unica contiene i dati precedentemente trasmessi tramite Mod. 770. Si tratta, nello specifico, di ulteriori dati fiscali e contributivi e quelli necessari per l’attività di controllo dell’Amministrazione Finanziaria (si pensi, ad esempio, ai dati relativi alla tassazione del TFR e dei suoi acconti e anticipazioni) e degli enti previdenziali e assicurativi; i dati contenuti nelle certificazioni rilasciate ai soli fini contributivi e assicurativi; i dati relativi alle operazioni di conguaglio effettuate a seguito dell’assistenza fiscale prestata (Mod. 730-4); somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi e somme corrisposte a titolo di indennità di esproprio, altre indennità e interessi. A fronte dell’aggravio di dati da inviare telematicamente, viene prevista la consegna al contribuente di un modello “sintetico” contenente i dati utili alla predisposizione della dichiarazione dei redditi. Pertanto, la Certificazione Unica 2018, relativa ai redditi 2017 dovrà essere consegnata, in forma sintetica, ai percipienti entro il 31 marzo 2018 (anno successivo a quello in cui le somme e i valori sono stati corrisposti), dovrà essere trasmessa telematicamente, in forma completa, all’Agenzia delle Entrate entro il 7 marzo 2018. La presente pubblicazione, tramite approfondimenti teorici e schematizzazioni, fornisce le indicazioni per la corretta compilazione della CU 2017, con particolare riguardo: al Frontespizio, in cui sono contenuti i dati anagrafici del sostituto d’imposta, del sostituito e dei familiari a carico; alla sezione per la Certificazione dei redditi da lavoro dipendente e assimilati in cui vanno esposti sia i dati fiscali (ritenute IRPEF e addizionale regionale e comunale all’IRPEF, altre detrazioni e detrazioni per familiari a carico, bonus IRPEF di 80 euro, somme erogate per la produttività del lavoro, ecc.), che i dati previdenziali ed assistenziali INPS, e da quest’anno anche di altri Enti previdenziali; alla sezione per la Certificazione dei redditi di lavoro autonomo, di provvigioni e redditi diversi; alla sezione per la certificazione delle somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi e le somme corrisposte a titolo di indennità di esproprio, altre indennità e interessi.

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.

Autore Centro Studi Normativa del Lavoro
Editore Seac
Edizione Febbraio 2018
Pagine 552
Allegato No
  • Spese di spedizione gratis
  • Ordini via Fax
  • Previentivi gratuiti per inserzioni telematiche