Benvenuti su LibreriaPirola.it !
Chiamaci 055.2396320
In offerta!

Certificazione Unica Seac 2021

34,00 32,30

Certificazione Unica Seac 2021

La scadenza unificata del 16 marzo
Modalità di trasmissione
Certificazione lavoro dipendente, assimilati ed assistenza fiscale
Certificazione lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi
Casi particolari di presentazione
Sanzioni

COD: PRE0012039 Categorie: , Product ID: 15158

Descrizione

Certificazione Unica Seac 2021 Guida alla compilazione

  • La nuova scadenza unificata del 16 marzo
  • Modalità di trasmissione
  • Certificazione lavoro dipendente, assimilati ed assistenza fiscale
  • Certificazione lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi
  • Casi particolari di presentazione
  • Sanzioni

L’articolo 4 del DPR n. 322/1998, stabilisce, al comma 6-ter, che i sostituti d’imposta che hanno erogato redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi, rila-sciano una Certificazione Unica per attestare oltre ai dati fiscali anche i dati previdenziali e assistenziali.

Fermo restando il termine del 28 febbraio per l’effettuazione delle operazioni di conguaglio, da quest’anno, i termini di consegna della CU sintetica ai percipienti e di trasmissione della CU ordinaria all’Agenzia delle Entrate sono ricondotti ad un’unica data: il 16 marzo, ciò a seguito delle modifiche apportate ai commi 6-quater e 6-quinquies, articolo 4 del DPR n. 322/1998 ad opera dell’articolo 16-bis del DL n. 124/2019 (c.d. Decreto Fiscale 2020).

Per le sole CU contenenti esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione precompilata (Mod. 730), rimane confermato al 31 ottobre (termine posticipato al 2 novembre per il 2021) il termine di trasmissione all’Agenzia delle Entrate analogamente a quanto previsto per il Mod. 770.

Il sostituto d’imposta, tramite l’invio, all’Agenzia delle Entrate, delle CU ordinarie, assolve all’obbligo di dichiarazione a suo carico previsto dal comma 3-bis, articolo 4 del DPR n. 322/1998. L’obbligo di presentazione del Mod. 770, entro il 31 ottobre (2 novembre per il 2021), permane per i sostituti d’imposta che sono tenuti a comunicare dati non inclusi tra quelli previsti nella CU.

La presente pubblicazioneCertificazione Unica Seac 2021 , tramite approfondimenti teorici e schematizzazioni, fornisce le indicazioni per la corretta compilazione della CU 2021, con particolare riguardo a:

  • Frontespizio, in cui sono contenuti i dati anagrafici del sostituto d’imposta e dell’intermediario;
  • Parte Dati Anagrafici, dove trovano esposizione i dati anagrafici relativi al datore di lavoro e al percettore delle somme;
  • Certificazione dei redditi da lavoro dipendente e assimilati;
  • Certificazione dei redditi di lavoro autonomo, di provvigioni e redditi diversi;
  • Certificazione Redditi – Locazioni brevi.

Particolare attenzione è stata riservata all’impatto, sulla compilazione della Certificazione Unica 2021, delle numerose misure di sostegno al reddito corrisposte dai sostituti d’imposta nel corso del 2020, in parte collegate all’emergenza epidemiologica da Covid-19 (trattamento integrativo, ulteriore detrazione fiscale, clausola di salvaguardia per incapienti, premio presenza del mese di marzo 2020).

Certificazione Unica Seac 2021

QUI il sito dell’Agenzia delle Entrate su C.U.

Disponibile Dichiarazione annnuale Iva 2021 SEAC

certificazione unica seac

Informazioni aggiuntive

Autore

Edizione

Pagine

Allegato

Editore

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Certificazione Unica Seac 2021”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…

Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni