Ultime News

CHIAMACI:

055.2396320

Il mio carrello

0
Menu
Menu
I Più Visti
850,00 €

Prezzo di listino: 54,00 €

Special Price 50,00 €

Prezzo di listino: 310,00 €

Special Price 175,00 €

Prezzo di listino: 23,00 €

Special Price 20,00 €

Prezzo di listino: 32,00 €

Special Price 29,00 €

Prezzo di listino: 155,00 €

Special Price 132,00 €

Prezzo di listino: 42,00 €

Special Price 38,00 €

Prezzo di listino: 310,00 €

Special Price 175,00 €

Prezzo di listino: 65,00 €

Special Price 57,00 €

Prezzo di listino: 35,00 €

Special Price 32,00 €

Prezzo di listino: 30,00 €

Special Price 27,00 €

22,00 €

Prezzo di listino: 84,00 €

Special Price 75,00 €

Prezzo di listino: 29,00 €

Special Price 26,00 €

Prezzo di listino: 119,00 €

Special Price 109,00 €

Ultimi Post
Agenda legale 2020 Momento LegislativoRead More
Da oggi è online il nuovo sito libreriapirola.it !
I Partner Vedi Tutti


 

Facebook
Booking.com


Formazione Giuridica- Scuola Zincani

Codice delle Valutazioni Immobiliari

Edizione: Gennaio 2019
Editore: Tecnoborsa

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: 55,00 €

Special Price 50,00 €

Descrizione Breve

Italian Property Valuation Standard quinta edizione 2018
Qtà:
La nuova e aggiornatissima edizione del “Codice delle Valutazioni Immobiliari | Italian Property Valuation Standard” recepisce le rilevanti innovazioni intervenute negli ultimi anni; infatti sono state adottate una serie di norme rilevanti (sia a livello europeo che nazionale) che hanno inciso sulla qualità e l’intelligibilità delle metodiche di stima dei valori immobiliari, sulla riconoscibilità delle competenze specialistiche dei valutatori immobiliari (o periti), nell’applicazione della dottrina estimativa moderna. Innovazioni che trovano riscontro nella nuova edizione del Codice delle Valutazioni Immobiliari pubblicata da Tecnoborsa e promossa dagli Enti e dalle organizzazioni del relativo Comitato Tecnico Scientifico. Il Codice recepisce e armonizza con il quadro normativo nazionale gli International Valuation Standards (IVS) curati dall’International Valuation Standards Council (IVSC), l’EVS della European Group of Valuers Associations (TEGoVA), il RICS Valuation – Professional Standards; le Uniform Standards of Professional Appraisal Practice (USPAP) dell’Appraisal Foundation (USA). Il Codice, tra le sezioni maggiormente innovative, comprende quattro macro aree: la stima del «valore di mercato» (in base alla definizione dettata dall’art. 4, comma 1, punto 76) del Regolamento (UE) 575/2013) e dei valori diversi ai fini della compravendita, della locazione, del finanziamento immobiliare. La determinazione del valore degli immobili a garanzia delle esposizioni creditizie e del relativo loan to value (LTV), costituisce prerequisito essenziale per la mitigazione del rischio. Il recepimento della Direttiva (UE) 17/2014 in merito ai contratti di credito ai consumatori relativi a beni immobili residenziali, ha comportato l’introduzione dell’art.120-duodecies “Valutazione dei beni immobili” del Testo Unico Bancario (TUB) il quale dispone l’obbligo per i finanziatori di applicare «standard affidabili». Il TUB dispone, inoltre, che la valutazione deve essere «svolta da persone competenti sotto il profilo professionale …». la valutazione degli immobili a garanzia dei crediti deteriorati (Npl), oggetto del Capitolo 15, ricomprende le procedure giudiziali regolate da specifiche disposizioni di legge, tra cui il disposto di cui all’art. 568 (“Determinazione del valore dell’immobile”) del Codice di Procedura Civile il quale statuisce che «Agli effetti dell’espropriazione il valore dell’immobile è determinato dal giudice avuto riguardo al valore di mercato […]. la valutazione economica dei progetti e lo Studio di fattibilità (oggetto del Capitolo 14) identifica le metodiche appropriate al fine della definizione, come richiede il Codice dei contrati pubblici di cui al D.Lgs. 50/2016, del «progetto di fattibilità tecnica ed economica» e dell’identificazione dell’«equilibrio economico e finanziario» dell’iniziativa di riqualificazione o di sviluppo immobiliare. Tra l’altro, sono identificate: i) le macrofasi della valutazione economica dei progetti, ii) le componenti necessarie per la valutazione ex ante del progetto mediante lo Studio di fattibilità, iii) le attività funzionali alla attuazione e gestione del Ciclo di vita del progetto (Project cycle management). l’identificazione e la misurazione del rischio (rating) immobiliare. Come definito nel Capitolo 20 del Codice, per rating immobiliare deve intendersi: «La valutazione della qualità complessiva dell’edificio e della potenzialità del medesimo di conservare nel tempo la propria utilità e il proprio valore al fine di minimizzare il rischio dell’investimento». Il Codice prevede, ai fini della valutazione della qualità complessiva dell’edificio e della potenzialità del medesimo di conservare nel tempo la propria utilità e il proprio valore, identifica un sistema di rating comprendente l’applicazione di 22 componenti, articolati in variabili e sottovariabili. Un importante allegato è costituito dalle Linee Guida per la valutazione degli immobili in garanzia delle esposizioni creditizie, promosse dall’ABI e condivise, tra gli altri, da Tecnoborsa e dai Consigli Nazionali delle professioni ordinistiche.

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.

Autore a cura di Tecnoborsa
Editore Tecnoborsa
Edizione Gennaio 2019
Pagine 370
Allegato No
  • Spese di spedizione gratis
  • Ordini via Fax
  • Previentivi gratuiti per inserzioni telematiche