Benvenuti su LibreriaPirola.it !
Chiamaci 055.2396320
In offerta!

Dei Legati

60,80

Categoria: Product ID: 18597

Descrizione

Dei Legati

INDICE
Art. 649 (Acquisto del legato)
SEZIONE I: INTRODUZIONE 1. Legato, e sentimenti dell’uomo ………………….. . 4
2. La normativa ……………………………. . 7
3. Autonomia testamentaria, e legato ………………… . 15
4. Legato testamentario, e legato ex lege ………………. . 17
5. Legato, e liberalità…………………………. . 22
6. Legato, e successione a titolo particolare …………….. . 27
7. Legato, e modus ………………………….. . 30
8. La definizione di legato ………………………. . 34
9. (segue) Legato, e successione a titolo di erede ………….. . 37
10. La disposizione testamentaria di legato ……………… . 40
11. (segue) La forma della disposizione ……………….. . 44
12. L’invalidità della disposizione testamentaria di legato………. . 47
13. L’interpretazione della volontà testamentaria di legato ……… . 50
14. Disposizioni testamentarie di legato, e accidentalia negotii. La condizione ……………………………….. . 52
15. (segue) Il modus ………………………….. . 55
16. (segue) Legato modale, e risoluzione……………….. . 58
17. (segue) Il termine …………………………. . 60
18. Disposizione testamentaria di legato, e « disposizioni accessorie » . . . 63
19. I soggetti. Il legatario ……………………….. . 64
20. (segue) La designazione testamentaria del legatario ……….. . 67
21. (segue) Gli obblighi gravanti sul legatario…………….. . 71
22. (segue) Legatario, erede, creditori dell’eredità ………….. . 73
23. (segue) Legato, e sostituzione testamentaria, rappresentazione e
accrescimento……………………………. . 74
24. L’onerato del legato ………………………… . 77
25. (segue) La limitazione della responsabilità dell’onerato……… . 80
26. Il contenuto del legato. Rinvio ………………….. . 81
27. L’acquisto del legato, e la rinunzia al legato. Rinvio ………. . 82
28. L’esecuzione delle disposizioni testamentarie di legato ……… . 82
29. (segue) Cómpiti, e remunerazione, dell’esecutore testamentario … . 83
30. L’attuazione del rapporto di legato ………………… . 87
31. (segue) Il tempo, il luogo, il modo di adempimento……….. . 89
32. La tutela delle ragioni del legatario………………… . 90
33. (segue) Le garanzie offerte al legatario ……………… . 92
34. Esecuzione del legato, e disposizioni testamentarie sanzionatorie… . 93
35. (segue) La penale testamentaria………………….. . 96
36. Autonomia testamentaria, e soluzione delle controversie in via arbitrale. 99
37. L’inefficacia della disposizione di legato……………… . 102
38. La revoca della disposizione di legato ………………. . 102
39. Diritti dei legittimarî, e riduzione dei legati……………. . 105
SEZIONE II: L’OGGETTO DEL LEGATO
1. Considerazioni introduttive ……………………. . 109
2. I caratteri dell’oggetto del legato …………………. . 113
3. Le numerose specie di legato. I legati così detti atipici ……… . 116
4. Il legato di specie …………………………. . 120
5. Il legato di diritti reali. Il legato del diritto di proprietà …….. . 122
6. (segue) Il legato di universalità di cose. Il legato di azienda …… . 125
7. Il legato di diritti reali limitati…………………… . 127
8. (segue) Il legato di usufrutto……………………. . 131
9. (segue) Il legato di usufrutto con facoltà di vendere e ipotecare … . 134
10. Il legato di diritti di credito ……………………. . 136
11. I legati a effetti meramente obbligatorî ……………… . 137
12. Il legato di un fatto dell’onerato …………………. . 139
13. Il legato di un comportamento negoziale …………….. . 142
14. Il legato di contratto ……………………….. . 143
15. (segue) Legato di contratto, e limiti dell’autonomia testamentaria . . . 148
16. (segue) Legato di contratto, e contratto preliminare ………. . 150
17. (segue) L’inadempimento dell’obbligazione di contrattare ……. . 151
18. Il legato del diritto di prelazione …………………. . 155
19. Legato, e obbligazioni di non fare ………………… . 157
20. Altre fattispecie di legato. Il legato rimuneratorio ………… . 159
21. Il legato del diritto al sepolcro ………………….. . 160
22. Il legato di quota lite ……………………….. . 161
23. Il legato di eredità …………………………. . 162
24. I legati rinunziativi ………………………… . 164
25. Il così detto “legato di password”…………………. . 167
SEZIONE III: L’ACQUISTO DEL LEGATO
1. L’orientamento dominante sull’acquisto del legato ……….. . 175
XVIII INDICE
2. (segue) Le opinioni dissenzienti………………….. . 178
3. (segue) Considerazioni conclusive ………………… . 180
4. L’accettazione del legato ……………………… . 181
5. L’acquisto del legato successivo all’apertura della successione. Il legato
sottoposto a condizione o a termine ……………….. . 185
6. L’acquisto del legato da parte delle persone giuridiche ……… . 188
7. L’acquisto del legato disposto a favore del minore d’età, dell’emancipato, dell’interdetto, dell’inabilitato, del beneficiario di amministrazione di sostegno………………………….. . 191
8. L’efficacia diretta del legato ……………………. . 194
9. (segue) Le conseguenze dell’efficacia diretta del legato ……… . 198
10. Il fondamento della norma che impone, al legatario, la richiesta, all’onerato, del possesso della cosa legata ………………… . 200
11. (segue) La domanda del possesso…………………. . 203
12. (segue) Gli effetti della mancata richiesta del possesso ……… . 207
SEZIONE IV: LA RINUNZIA AL LEGATO
1. Natura, ed effetti, della rinunzia al legato …………….. . 209
2. Rinunzia al legato, e rinunzia all’eredità……………… . 213
3. Ipotesi di inammissibilità della rinunzia ……………… . 214
4. Il tempo della rinunzia ………………………. . 215
5. La non recettizietà della rinunzia al legato ……………. . 217
6. La forma della rinunzia al legato …………………. . 218
7. La trascrizione della rinunzia al legato………………. . 221
8. Rinunzia al legato, e accidentalia negotî …………….. . 222
9. Se il diritto di rinunziare al legato sia soggetto a prescrizione….. . 224
10. Sulla irretrattabilità della rinunzia. La revocazione ad opera dei creditori del legatario ………………………….. . 225
11. Rinunzia al legato, e vizî del consenso………………. . 228
12. La rinunzia al legato disposto in favore di incapace, o di persona
giuridica ………………………………. . 229
Art. 650 (Fissazione di un termine per la rinunzia)
1. L’actio interrogatoria. ………………………. . 235
2. La legittimazione, attiva e passiva, all’azione. Il giudice competente . . 236
3. La perdita del diritto di rinunziare ………………… . 238
Art. 651 (Legato di cosa dell’onerato o di un terzo)
1. Considerazioni introduttive: i negozî sul patrimonio altrui……. . 243
2. La norma, e il suo precedente …………………… . 246
3. Il concetto……………………………… . 248
4. La conoscenza, da parte del testatore, dell’alienità della cosa ….. . 249
INDICE XIX
5. L’efficacia del legato. L’obbligazione dell’onerato ………… . 254
6. (segue) La facoltà di pagare il « giusto prezzo » …………. . 257
7. Il legato di un diritto non appartenente al testatore al tempo della
confezione del testamento, ma in sua titolarità al tempo della morte . 260
Art. 652 (Legato di cosa solo in parte del testatore)
1. La fattispecie ……………………………. . 265
2. (segue) La volontà testamentaria di « legare la cosa per intero » … . 266
3. Il concetto di « parte » della cosa legata ……………… . 269
4. Il legato di un diritto appartenente al testatore sulla cosa legata … . 270
Art. 653 (Legato di cosa genericamente determinata)
1. La fattispecie normativa ……………………… . 275
2. Il concetto di « genere ». Il legato generico di cose mobili ……. . 279
3. Il legato generico di immobili …………………… . 280
Art. 654 (Legato di cosa non esistente nell’asse)
1. La fattispecie normativa ……………………… . 287
2. Il legato di cosa individualmente determinata, non esistente nell’asse
ereditario ……………………………… . 289
3. Il legato di cosa determinata soltanto nel genere, da prendersi dal
patrimonio del testatore ……………………… . 293
4. La norma racchiusa nel capoverso dell’articolo in commento ….. . 294
Art. 655 (Legato di cosa da prendersi da certo luogo)
1. La norma, e il suo precedente …………………… . 299
2. La fattispecie ……………………………. . 301
3. (segue) La rimozione della cosa legata dal luogo, dal quale debba essere
presa ………………………………… . 304
4. Legato di cose da prendersi da certo luogo, e altruità delle stesse . . . 308
Art. 656 (Legato di cosa del legatario)
1. La fattispecie ……………………………. . 311
2. Il legato di cosa in proprietà del testatore, dell’onerato o di un terzo, al
tempo di apertura della successione ……………….. . 313
3. Su alcune, possibili, eccezioni al principio dell’invalidità del legato di
cosa del legatario …………………………. . 315
XX INDICE
Art. 657 (Legato di cosa acquistata dal legatario)
1. La fattispecie normativa ……………………… . 319
2. Il legato di cosa entrata nel patrimonio del legatario per acquisto dal
testatore ………………………………. . 320
3. L’acquisto del bene, oggetto di legato, dall’onerato o da un terzo . . . 322
Art. 658 (Legato di credito o di liberazione da debito)
1. Le fattispecie disciplinate dalla norma ………………. . 329
2. Il legato di credito …………………………. . 330
3. (segue) L’efficacia del legato di credito ……………… . 334
4. Il legato di un credito dell’onerato o di un terzo…………. . 336
5. Il legato di liberazione da un debito ……………….. . 336
Art. 659 (Legato a favore del creditore)
1. Il legato disposto a favore del creditore ……………… . 345
2. (segue) Estinzione, e insussistenza, del debito menzionato……. . 349
3. Legato disposto a favore del creditore, a titolo genuinamente liberale . 351
4. Il così detto legato di debito ……………………. . 351
5. (segue) Il legato di prestazione in luogo dell’adempimento, ossia la
datio in solutum testamentaria ………………….. . 354
6. Il riconoscimento di debito contenuto nel testamento………. . 358
Art. 660 (Legato di alimenti)
1. La normativa ……………………………. . 365
2. Il legato generico di alimenti. Il bisogno del legatario………. . 366
3. Le condizioni economiche dell’onerato ……………… . 370
4. Il contenuto del legato generico di alimenti……………. . 372
5. Volontà testamentaria, e contenuto, e regime, del legato alimentare . . 373
6. Legato alimentare, e disciplina degli alimenti ex lege ………. . 375
7. La rivalutabilità della prestazione, oggetto del legato alimentare … . 378
8. Legato di alimenti, e disposizioni testamentarie affini………. . 380
Art. 661 (Prelegato)
1. La nozione di prelegato………………………. . 385
2. Il prelegato disposto a favore dell’unico erede ………….. . 388
3. Il prelegato « come legato per l’intero ammontare »……….. . 390
4. Efficacia diretta, ed efficacia obbligatoria, del prelegato …….. . 392
INDICE XXI
5. Prelegato, e assegnazione di un bene alla porzione di uno o più coeredi. 395
6. Prelegato, e successione del coniuge superstite ………….. . 397
Art. 662 (Onere della prestazione del legato)
1. Gli onerati della prestazione di legato ………………. . 399
2. L’onere gravante sugli eredi ……………………. . 401
3. L’onere gravante sui legatarî……………………. . 403
4. Se sia possibile individuare, in aggiunta ad eredi e legatarî, altri soggetti,
sui quali far gravare la prestazione del legato ………….. . 405
5. Onerati del legato in modo alternativo………………. . 407
6. Pluralità di onerati, e incidenza della prestazione del legato …… . 408
Art. 663 (Legato imposto a un solo erede)
1. L’imposizione, a un dato erede, dell’obbligo di adempiere il legato . . 413
2. Il legato di cosa propria di un coerede………………. . 415
Art. 664 (Adempimento del legato di genere)
1. La fattispecie normativa ……………………… . 419
2. La scelta spettante all’onerato …………………… . 421
3. La scelta affidata a un legatario, o a un terzo ………….. . 422
4. La mancata effettuazione della scelta per impossibilità, o rifiuto, del terzo. 424
5. La mancata effettuazione della scelta per impossibilità, o rifiuto, dell’onerato o del legatario ……………………… . 424
Art. 665 (Scelta nel legato alternativo)
1. Il concetto……………………………… . 429
2. La scelta ………………………………. . 431
Art. 666 (Trasmissione all’erede della facoltà di scelta)
1. La trasmissibilità della facoltà di scelta ……………… . 437
2. L’irretrattabilità della scelta ……………………. . 439
Art. 667 (Accessioni della cosa legata)
1. La fattispecie normativa ……………………… . 445
2. La prestazione della cosa legata « nello stato in cui si trova al tempo
della morte del testatore » …………………….. . 446
XXII INDICE
3. Le pertinenze della cosa legata ………………….. . 448
4. Le costruzioni « fatte nel fondo » oggetto di legato ……….. . 450
5. L’accrescimento, del fondo oggetto di legato, « con acquisti posteriori ». 452
Art. 668 (Adempimento del legato)
1. La norma, e il suo precedente …………………… . 457
2. Gli oneri gravanti sulla cosa legata ………………… . 458
3. (segue) La rendita fondiaria ……………………. . 459
4. Gli oneri gravanti sull’erede ……………………. . 461
Art. 669 (Frutti della cosa legata)
1. La norma, e i suoi precedenti …………………… . 465
2. I frutti della cosa legata appartenente al testatore ………… . 467
3. (segue) Altre regole operative in ordine ai frutti …………. . 469
4. Legato di cosa fruttifera dell’onerato o di un terzo ……….. . 471
5. (segue) Domanda giudiziale, e promessa della prestazione del legato . 472
Art. 670 (Legato di prestazioni periodiche)
1. La fattispecie ……………………………. . 477
2. Decorrenza ed esigibilità delle singole prestazioni periodiche ….. . 480
3. Le prestazioni periodiche nel legato di alimenti …………. . 482
Art. 671 (Legati e oneri a carico del legatario)
1. La norma, e la sua ratio ……………………… . 487
2. Il concetto di « ogni altro onere »…………………. . 489
3. L’adempimento del legato e degli oneri posti a carico del legatario . . 490
Art. 672 (Spese per la prestazione del legato)
1. Le spese necessarie all’adempimento del legato …………. . 495
2. Le spese sostenute per la ricerca e il recupero della cosa smarrita o
sottratta ………………………………. . 498
Art. 673 (Perimento della cosa legata. Impossibilità della prestazione)
1. La fattispecie ……………………………. . 503
2. Il concetto di perimento ……………………… . 506
INDICE XXIII
3. Il perimento parziale della cosa legata ………………. . 508
4. La sorte degli accessorî e delle pertinenze…………….. . 509
5. Lo smarrimento della cosa legata …………………. . 509
6. L’impossibilità della prestazione …………………. . 511
7. Il deterioramento della cosa legata. La trasformazione della cosa legata. 513
INDICI
Indice degli Autori……………………………. . 517
Indice cronologico delle decisioni giurisprudenziali ………….. . 525
Indice analitico……………………………… . 531

Informazioni aggiuntive

Autore

Editore

Edizione

Pagine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dei Legati”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.