Benvenuti su LibreriaPirola.it !
Chiamaci 055.2396320
In offerta!

Diritto urbanistico

37,05

Descrizione

Diritto urbanistico

Organizzazione e rapporti

INDICE
pag.
Prefazione alla settima edizione XI
Prefazioni alle precedenti edizioni XVII
Principali abbreviazioni XXIX
PARTE PRIMA
PRINCIPI, FUNZIONI, SOGGETTI
CAPITOLO I
NOZIONI GENERALI
1. Cosa si intende per diritto urbanistico 3
2. Diritto urbanistico e principi generali del diritto amministrativo 7
3. Uffici, organi, competenze, attribuzioni 10
4. I poteri autoritativi della pubblica amministrazione 11
5. I principi fondamentali dell’attività amministrativa 15
6. La discrezionalità amministrativa 18
7. Il procedimento amministrativo 23
8. Le situazioni giuridiche soggettive dei privati. Diritti soggettivi e
interessi legittimi 28
9. Le invalidità del provvedimento e la giustizia amministrativa 32
VI Indice
pag.
CAPITOLO II
EVOLUZIONE E FONTI DEL DIRITTO URBANISTICO
10. La costituzione e il corpo normativo del diritto urbanistico. I principi fondamentali della materia 39
11. Nascita ed evoluzione della disciplina giuridica dell’urbanistica. Le
invarianti 51
12. Segue. Il significato della disciplina 54
CAPITOLO III
ATTORI PUBBLICI E FUNZIONI URBANISTICHE
13. Il territorio e gli interessi 59
14. Le funzioni urbanistiche 60
15. La funzione di conformazione del territorio e della proprietà e la
funzione di gestione 62
16. Gli attori pubblici. Contenuto e distribuzione delle funzioni. I principi di sussidiarietà, adeguatezza e differenziazione 66
a) Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 68
b) I Ministeri dell’ambiente e dei beni e attività culturali 70
c) La Regione 71
d) La Provincia 75
e) La Città metropolitana 76
f) Il Comune 77
CAPITOLO IV
LA FUNZIONE DI SALVAGUARDIA
17. I cosiddetti standard ope legis (ovvero il piano regolatore fittizio) 81
18. Le misure di salvaguardia 84
CAPITOLO V
LA FUNZIONE DI DISCIPLINA SOSTANZIALE
19. Gli standard quantitativi come espressione della funzione di disciplina del potere di pianificazione urbanistica 87
20. La pianificazione della mobilità urbana 99
21. L’urbanistica nelle zone sismiche 102
Indice VII
pag.
PARTE SECONDA
LA FUNZIONE PRECETTIVA
CAPITOLO VI
I PROCEDIMENTI DI PIANIFICAZIONE URBANISTICA
E TERRITORIALE. PROFILI GENERALI
22. I procedimenti di pianificazione urbanistica e territoriale. Profili
generali 107
23. Caratteri e peculiarità dei provvedimenti di pianificazione territoriale e urbanistica 110
24. La fase d’iniziativa 115
25. L’istruttoria 116
26. L’intervento dei privati nel procedimento 119
27. La decisione 124
28. La conferenza di servizi decisoria 126
29. L’integrazione dell’efficacia 130
CAPITOLO VII
I PIANI URBANISTICI COMUNALI
Sezione I
IL PIANO REGOLATORE GENERALE
30. I contenuti del piano regolatore 133
31. Segue. Il contenimento del consumo di suolo 135
32. La struttura procedimentale del PRG nella LU 140
33. Osservazioni dei privati e riflessi sul procedimento 145
34. La destrutturazione del PRG nella legislazione regionale 148
35. Il regolamento edilizio 153
Sezione II
LA FUNZIONE DI GESTIONE
36. La funzione di gestione 155
37. Dal comparto edificatorio della LU ai sistemi perequativi 158
38. La diversificata applicazione della perequazione urbanistica 161
VIII Indice
pag.
39. La pianificazione attuativa e funzionale 168
40. La pianificazione funzionalizzata al recupero edilizio e urbanistico 170
41. Gli insediamenti produttivi 173
42. L’edilizia residenziale pubblica 177
43. La riconversione urbana. Il programma integrato d’intervento e i
cosiddetti programmi complessi 180
CAPITOLO VIII
LE CONVENZIONI URBANISTICHE
44. Profili generali 185
45. Le convenzioni di lottizzazione (o comunque connesse ai piani attuativi di iniziativa privata) 187
46. L’esecuzione diretta delle opere di urbanizzazione da parte dei lottizzanti 198
47. Le tipologie di convenzioni urbanistiche funzionalizzate 201
48. Le cosiddette convenzioni edilizie 212
49. I trasferimenti di cubatura 214
CAPITOLO IX
LA PIANIFICAZIONE SOVRACOMUNALE
E DI COORDINAMENTO E GLI INTERESSI DIFFERENZIATI
50. L’individuazione di una categoria di “limiti alla pianificazione urbanistica” 217
51. Segue. La pianificazione territoriale con finalità di tutela ambientale 220
52. Il piano territoriale di coordinamento provinciale e metropolitano 221
53. Le valutazioni ambientali dei piani urbanistico-territoriali 225
54. La tutela paesaggistica 229
55. La tipologia e la disciplina dei beni paesaggistici 230
56. I beni culturali 235
57. Le aree protette e il piano del parco 236
58. I vincoli idrogeologici e la difesa del suolo 240
59. Il piano del bacino idrografico 242
60. I beni pubblici e i beni civici 247
61. Il problema dei centri storici 249
62. La disciplina urbanistica delle zone agricole 252
Indice IX
pag.
CAPITOLO X
LA PROPRIETÀ
63. Il diritto urbanistico e la proprietà privata 257
64. Basi costituzionali della proprietà 258
65. I vincoli urbanistici. Tipologie 260
66. Il regime giuridico dei vincoli urbanistici 263
67. I vincoli morfologici e ricognitivi 271
68. La scadenza dei vincoli urbanistici 275
69. L’espropriazione e l’indennizzo 280
CAPITOLO XI
LE OPERE PUBBLICHE
70. La localizzazione di opere pubbliche. Nozioni generali 289
71. La procedura per la localizzazione delle opere di interesse statale 296
72. Altre procedure di localizzazione delle opere pubbliche in variante ai piani regolatori comunali 298
73. La programmazione delle opere pubbliche 301
CAPITOLO XII
L’URBANISTICA CONSENSUALE
74. L’amministrare per accordi. Profili generali 305
75. Gli accordi organizzativi 311
76. La fissazione negoziata delle prescrizioni urbanistiche 315
PARTE TERZA
CONTROLLO DELL’ATTIVITÀ EDILIZIA
CAPITOLO XIII
LA FUNZIONE DI CONTROLLO DELL’ATTIVITÀ EDILIZIA
77. Il controllo comunale sull’uso dei suoli 323
X Indice
pag.
78. Il mutamento di destinazione d’uso degli immobili senza opere a
ciò preordinate 328
79. Le attività edilizie sul patrimonio edilizio esistente 331
80. L’onerosità differenziata del permesso di costruire 335
81. Natura giuridica del permesso di costruire ed evoluzione della fattispecie 339
82. La segnalazione certificata di inizio attività 341
83. L’autorizzazione unica per gli insediamenti produttivi 346
84. L’accertamento di conformità sulle opere pubbliche d’interesse statale e sulle opere comunali 347
85. Struttura del procedimento di rilascio del permesso di costruire 350
86. Le vicende successive al rilascio del provvedimento. L’annullamento 355
87. Segue. Decadenza, proroga e rinnovazione 358
88. Segue. Varianti 361
89. Coordinamento con altre forme di controllo sull’uso dei suoli 362
90. L’attività edilizia nelle zone sismiche 363
91. Le autorizzazioni “paesistico-culturali” 364
92. Le autorizzazioni di protezione naturalistica e l’autorizzazione “forestale” 366
93. Le autorizzazioni “ambientali” in senso stretto e la valutazione di
impatto ambientale 368
94. Il certificato di agibilità 371
CAPITOLO XIV
LA FUNZIONE SANZIONATORIA
95. La funzione di ripristino dell’ordinato assetto territoriale 373
96. La tipologia delle sanzioni urbanistiche e delle fattispecie abusive 375
Bibliografia generale 381
Indice analitico 391

Informazioni aggiuntive

Autore

Editore

Edizione

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Diritto urbanistico”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.