Benvenuti su LibreriaPirola.it !
Chiamaci 055.2396320

Guida pratica per l’esportatore

63,00

La nuova edizione di un testo unico nel suo genere! Estremamente “pratico”, raccoglie in modo completo e sistematico “tutto ciò che l’esportatore deve conoscere per collocare con successo le merci sui mercati internazionali”. Un testo per le imprese micro, piccole e medie, che fornisce le cognizioni di base per operare proficuamente e con minimi rischi con l’estero.

COD: PRE0009633 Categorie: , Product ID: 11747

Descrizione

Esportare è una necessità che l’industria italiana ha sempre avuto, tanto più che nella graduatoria dei maggiori esportatori mondiali di merci, l’Italia ha gradualmente perso dal 2003 al 2012, ben tre posizioni passando dalla sesta alla nona posizione di classifica.
L’esportazione è ancora prerogativa di grandi complessi, la cui struttura organizzativa consente l’istituzione ed il mantenimento di uffici permanenti a presidiare i mercati esteri.
Le micro, piccole e medie imprese che rappresentano numericamente il 90% circa del totale delle imprese nazionali ed hanno un peso considerevole nel sistema industriale del nostro paese, non sono ancora presenti nei flussi esportativi con sistematicità e continuità. Tale 90% di imprese esportatrici iscritte alla Cciaa contribuiscono infatti solamente con un peso del 10% sul valore totale delle esportazioni italiane.
Esse considerano il mercato estero come mercato di riserva in cui vendere il prodotto non collocato sul mercato interno, o come una valvola di sfogo in momenti di crisi, quando non rinunciano addirittura ad operare con l’estero, basandosi sul presupposto che sia troppo complicato o rischioso.
Fatta eccezione per la lodevole attività istituzionale dell’Ice di Roma, si può osservare che le stesse carenze del sistema economico e scolastico per la formazione di quadri e dirigenti in questo settore, costituiscono una remora allo sviluppo degli scambi internazionali.
Gli studi dei giovani laureati o i Master di specializzazione sull’Internazionalizzazione delle imprese e i testi specialistici sugli scaffali delle librerie, trattano di case-story di complessi aziendali di grandi dimensioni se non multinazionali, la cui realtà è ben diversa da quelle delle micro, piccole e medie imprese, molte delle quali a conduzione familiare.
Questo volume, di Luigi Lombardi, eminentemente “pratico”, raccoglie in modo completo e sistematico “tutto ciò che l’esportatore deve conoscere per collocare con successo le merci sui mercati internazionali” e si rivolge in particolare alle imprese micro, piccole e medie fornendo le cognizioni di base per operare proficuamente e con minimi rischi con l’estero.
A questo scopo, oltre a tutte le materie istituzionali è stato dedicato un nuovo capitolo finale (cap. 16) che tratta specificamente del “Percorso di internazionalizzazione delle imprese. Suggerimenti pratici per iniziare il processo”.
La materia doganale è stata ampliata e aggiornata a seguito dell’introduzione del nuovo codice doganale dell’Unione dal 1° maggio 2016, oltre ad altri argomenti di riflesso internazionale come la Normativa SOLAS circa la pesatura obbligatoria dei container e quella dello scambio di beni dual use sempre più complessa e rischiosa ai fini delle sanzioni nazionali, unionali e Usa in caso di inottemperanza alle norme.
Il volume costituisce anche uno strumento indispensabile per quanti operano nel campo del commercio estero o vogliono fare in esso carriera. A complemento di questo lavoro sono disponibili altri due volumi dello stesso autore Manuale di tecnica doganale e Manuale delle tecniche del commercio estero che trattano in dettaglio tutta la normativa doganale e le altre discipline tecniche connesse con gli scambi internazionali.

Informazioni aggiuntive

Autore

Edizione

Pagine

Allegato

Editore

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Guida pratica per l’esportatore”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni