Benvenuti su LibreriaPirola.it !
Chiamaci 055.2396320
In offerta!

Il principio di rotazione e il regolamento degli appalti sotto soglia di lavori, forniture e servizi

Il prezzo originale era: €60,00.Il prezzo attuale è: €57,00.

Il principio di rotazione e il regolamento degli appalti sotto soglia di lavori, forniture e servizi

Descrizione

Il principio di rotazione e il regolamento degli appalti sotto soglia di lavori, forniture e servizi

nel nuovo Codice dei contratti (D.Lgs. 36/2023) II Edizione

Il principio di rotazione – da sempre uno degli istituti giuridici più problematici e controversi della disciplina degli appalti – ha l’obiettivo di evitare la formazione di rendite di posizione e persegue la concorrenza permettendo la turnazione tra i diversi operatori.

Con il nuovo Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 36/2023), il principio di rotazione è stato profondamente modificato. Assume infatti grande rilevanza l’adozione di uno specifico regolamento volto a disciplinare gli appalti sotto soglia che può consentire alla stazione appaltante di affrancarsi, almeno in parte, dall’applicazione del principio di rotazione, nel momento in cui si disponga una suddivisione degli appalti in fasce di valore economico.

Nella parte introduttiva della pubblicazione si illustrano le regole normative inerenti all’istituto giuridico della rotazione in conformità al D.Lgs. 36/2023; viene, poi, fornito uno schema di regolamento con il relativo provvedimento di adozione. Completano la modulistica, per un totale complessivo di 14 facsimili, schemi per effettuare l’indagine di mercato o per l’adozione dell’albo fornitori e provvedimenti di indizione e di aggiudicazione relativi alla procedura negoziata di valore inferiore alla soglia europea.

La presente edizione del quaderno è stata aggiornata con l’introduzione dei seguenti contenuti:
› I nuovi pareri espressi dal MIT riguardanti le procedure sotto soglia;
› Il nuovo modello di DGUE e il nuovo modello di autocertificazione tradizionale, che può sostituire il DGUE negli affidamenti diretti infra € 40.000;
› La descrizione di possibili criteri oggettivi da utilizzare in luogo del sorteggio inibito dal legislatore quando la s.a. decida di operare la riduzione del numero dei concorrenti da invitare;
› I chiarimenti forniti da ANCI in merito alla necessità di motivare l’utilizzo delle procedure ordinarie in luogo delle procedure negoziate sotto soglia;
› Le disposizioni da applicare anche nel sotto soglia, per effetto delle previsioni contenute nel nuovo Codice, riguardanti l’indicazione del CCNL applicato ai dipendenti utilizzati nell’appalto e l’obbligo di indicare nell’offerta economica il costo del personale e gli oneri della sicurezza aziendale che dovrà
sostenere il concorrente per l’esecuzione dell’appalto.

Salvio Biancardi
Funzionario di primario comune, autore di pubblicazioni e docente in corsi di formazione.

Informazioni aggiuntive

Autore

Editore

Edizione

ISBN
Pagine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il principio di rotazione e il regolamento degli appalti sotto soglia di lavori, forniture e servizi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy