Benvenuti su LibreriaPirola.it !
Chiamaci 055.2396320

La nuova prescrizione del reato dopo la L. 103/2017

22,00

– Tempo necessario a prescrivere
– Decorrenza del termine della prescrizione
– Sospensione del corso della prescrizione
– Interruzione del corso della prescrizione
– Effetti della sospensione e della prescrizione

Aggiornato alla L. 23 giugno 2017, n. 103, modifiche al codice penale e di procedura penale e all’ordinamento penitenziario

COD: PRE0008910 Categoria: Product ID: 11195

Descrizione

Il volume è un’analisi della prescrizione quale causa di estinzione del reato, così come rivista dalla riforma della giustizia penale di cui alla L. 23 giugno 2017, n. 103.
Attraverso costanti ricostruzioni giurisprudenziali e tabelle riepilogative e di raffronto tra vecchia e nuova disciplina, l’opera evidenzia il notevole rilievo pratico dell’istituto, atteso che è nel chiaro interesse sia della difesa sia dell’accusa capire quando un reato può ritenersi prescritto.
Con particolare attenzione alle implicazioni processuali che l’applicazione della prescrizione comporta, il testo affronta i seguenti aspetti:
• il tempo necessario a prescrivere (il limite edittale a cui fare riferimento, le modalità per determinare il tempo necessario a prescrivere, il diritto dell’imputato di rinunciare alla prescrizione, i casi in cui la prescrizione non opera e il rapporto con altre cause di estinzione del reato);
• la decorrenza del termine della prescrizione;
• la sospensione del corso della prescrizione (i casi di sospensione e quelli in cui la prescrizione riprende il suo corso);
• l’interruzione del corso della prescrizione (i casi di interruzione e quelli in cui la prescrizione interrotta riprende a decorrere);
• gli effetti della sospensione e della prescrizione.

Il volume è completato da un’utile appendice giurisprudenziale articolata per argomento.

Informazioni aggiuntive

Autore

Edizione

Pagine

Allegato

Editore

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La nuova prescrizione del reato dopo la L. 103/2017”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *