Benvenuti su LibreriaPirola.it !
Chiamaci 055.2396320
In offerta!

LA TERRITORIALITÀ NELLA DISCIPLINA IVA

Il prezzo originale era: €38,00.Il prezzo attuale è: €36,10.

LA TERRITORIALITÀ NELLA DISCIPLINA IVA

Descrizione

LA TERRITORIALITÀ NELLA DISCIPLINA IVA

    • Servizi di noleggio di unità da diporto

    • Servizi nella UE a consumatori finali

    • Vendite a distanza intracomunitarie di beni

    • Vendite a distanza di beni importati da territori terzi o Paesi terzi

    • Sportello unico per l’IVA

    • Responsabilità IVA delle piattaforme digitali

    • La normativa nazionale di recepimento della direttiva 2017/2455/UE

    • La Brexit

    • Indicazioni procedurali e soluzioni operative

    • Tutti gli adempimenti in materia di territorialità IVA

     

    Nel testo, viene analizzata, con taglio pratico ed operativo, la normativa in materia di individuazione del luogo di imposizione ai fini IVA delle prestazioni di servizi e delle cessioni di beni prevista dalla direttiva unionale in materia di imposta sul valore aggiunto (dir. 2006/112/CE), come modificata a seguito delle importanti novità introdotte dalla direttiva 2017/2455/UE, a decorrere dal 1° luglio 2021, concernenti il c.d. “Pacchetto IVA per il commercio elettronico”.

    A partire da tale data, i regimi speciali fondati sull’impiego del Mini sportello unico IVA, o “Moss”, sono stati estesi a tutte le prestazioni di servizi nella UE verso consumatori finali, con il “Moss” che è diventato quindi uno sportello unico più grande (“Oss”).

    È stata inoltre completamente rivoluzionata la disciplina delle vendite a distanza intra-UE di beni, attraverso l’introduzione di una soglia unica a livello unionale nonché la previsione della possibilità di utilizzare, anche in relazione a tali operazioni, lo Sportello unico “Oss”.

    Sorte analoga per le vendite a distanza di beni importati da fuori della UE, in relazione alle quali è possibile avvalersi di un regime speciale fondato sull’impiego dello Sportello unico d’importazione (“Ioss”) o, in alternativa, di un regime semplificato per la dichiarazione e il pagamento dell’imposta.

    Di estremo rilievo, infine, è la previsione di una responsabilità ai fini IVA delle piattaforme digitali che intervengono nella fornitura di beni e servizi.

    Tutta la nuova normativa unionale è stata recepita nel nostro Paese con il decreto legislativo 25 maggio 2021, n. 83, che ha modificato in maniera rilevante il D.P.R. n. 633/1972 e il D.L. n. 331/1993.

    Nel testo, sono altresì evidenziate le novità in materia di “Esterometro” nonché tutta la nuova disciplina IVA in materia di operazioni transnazionali di locazione e noleggio di unità da diporto.

    L’esame della normativa nazionale viene realizzato operando un continuo raffronto tra norma interna da un lato e norma comunitaria e sentenze della Corte di giustizia della UE dall’altro, anche sulla base di un’attenta ricostruzione della relativa prassi, in modo da permettere agli operatori economici di comprendere al meglio tale normativa nonché di risolvere eventuali problemi che dovessero sorgere in relazione all’interpretazione e all’applicazione della stessa.

    L’attuazione concreta delle nuove regole viene inoltre chiarita attraverso l’utilizzo di numerosi esempi, nonché tabelle, i quali consentono altresì di mettere in luce anche i mutamenti che la nuova disciplina ha comportato rispetto a quanto applicato dagli operatori economici in base alla normativa previgente.

     

    STRUTTURA DEL LIBRO:

    • Indice
    • Introduzione

    Sezione Prima – ASPETTI GENERALI

    • Territorio comunitario e territorio nazionale
    • 1. Territorio della UE
    • 2. Territorio della UE in base al trattato sull’Unione Europea
    • 3. Territorio doganale della UE
    • 4. Territorio della UE ai fini IVA
    • 5. Territorio dello Stato ai fini IVA
    • 6. Residenza, domicilio e stabile organizzazione
    • 7. Nozione di residenza e domicilio
    • 8. Stabile organizzazione
    • Momento impositivo
    • 1. Cessioni di beni
    • 2. Prestazioni di servizi
    • 3. Esigibilità dell’imposta
    • 4. Individuazione in concreto del momento impositivo delle prestazioni di servizi

    Sezione Seconda – CESSIONI DI BENI

    • Cessione di beni
    • 1. La disciplina nazionale
    • 2. Cessioni di beni effettuati nel territorio dello Stato
    • 3. Cessioni di beni mobili previa installazione, montaggio o assiemaggio
    • 4. Beni ceduti a bordo di navi, aerei e treni
    • 5. Cessioni di gas, energia elettrica, calore e freddo
    • 6. Ulteriori ipotesi di deroga alla regola generale
    • Vendite a distanza transfrontaliere di beni
    • 1. Aspetti generali
    • 2. Vendite a distanza di beni intra-UE
    • 3. La normativa nazionale
    • 4. Vendite a distanza di beni importati da territori terzi o Paesi terzi
    • 5. La normativa nazionale
    • 6. Vendite a distanza di beni  Operazioni con San Marino
    • Cessione di beni attraverso un’interfaccia elettronica
    • 1. La Direttiva 2017/2455/UE
    • 2. La normativa nazionale

    Sezione Terza – PRESTAZIONI DI SERVIZI

    • Prestazioni di servizi e territorialità
    • 1. Criteri generali previsti nella previgente disciplina
    • 2. I criteri vigenti
    • 3. Prestazioni di servizi verso soggetti passivi
    • 4. Prestazioni di servizi verso committenti non soggetti passivi
    • 5. Deroghe alle regole generali
    • 6. Prestazioni di servizi e presupposto territoriale
    • 7. Accertamento dello status del destinatario
    • 8. Qualità del destinatario
    • 9. Luogo di stabilimento
    • 10. Operazioni con la Repubblica di San Marino e con lo Stato della Città del Vaticano
    • Intermediazioni
    • 1. Disciplina comunitaria
    • 2. Disciplina nazionale
    • 3. Operazioni non imponibili
    • 4. Tabella riassuntiva
    • Prestazioni di servizi relativi a beni immobili
    • 1. Nozione di bene immobile
    • 2. Collegamento tra servizio e bene immobile
    • 3. Perizie
    • 4. Prestazioni di agenzia
    • 5. Fornitura di alloggio nel settore alberghiero e analoghi
    • 6. Concessione di diritti di utilizzazione di beni immobili
    • 7. Prestazioni inerenti alla preparazione e al coordinamento dell’esecuzione dei lavori immobiliari
    • 8. Disciplina IVA per alcuni trafori internazionali
    • Prestazioni di trasporto
    • 1. Trasporto di passeggeri
    • 2. Trasporto di beni
    • 3. Tabella riassuntiva
    • Servizi accessori ai trasporti
    • 1. Disciplina nazionale
    • 2. Operazioni non imponibili
    • 3. Campo di applicazione delle norme
    • 4. Tabella riassuntiva
    • Locazione e noleggio di beni mobili
    • 1. Nozione di bene mobile
    • 2. Locazione e noleggio di mezzi di trasporto
    • 3. Locazione e noleggio a breve termine
    • 4. Locazione e noleggio non a breve termine
    • 5. Luogo di utilizzo del servizio
    • 6. Locazione e noleggio di unità da diporto
    • 7. Locazione e noleggio di beni mobili materiali diversi dai mezzi di trasporto
    • Prestazioni di servizi artistici, sportivi, scientifici, educativi, ricreativi e simili
    • 1. Disciplina nazionale
    • 2. Servizi forniti a distanza
    • 3. Servizi verso committenti non soggetti passivi
    • Prestazioni relative a beni mobili materiali
    • 1. Campo di applicazione delle norme
    • 2. Disciplina nazionale
    • 3. Operazioni non imponibili
    • 4. Nozione di perizia
    • Prestazione di servizi di ristorazione e di catering
    • 1. Servizi di ristorazione e servizi di catering
    • 2. Servizi a bordo di navi, aerei e treni durante il trasporto di passeggeri
    • Prestazioni pubblicitarie
    • 1. Campo di applicazione delle norme
    • 2. Disciplina nazionale
    • Operazioni bancarie, finanziarie ed assicurative
    • 1. Disciplina nazionale
    • 2. Non imponibilità e/o detrazione
    • 3. Campo di applicazione delle norme
    • Prestazioni di consulenza e assistenza tecnica o legale
    • 1. Disciplina nazionale
    • 2. Campo di applicazione delle norme
    • Servizi di telecomunicazione e di teleradiodiffusione
    • 1. Il Regolamento n. 1042/2013
    • 2. Criteri impositivi e rischio di distorsioni della concorrenza
    • 3. Disciplina nazionale
    • 4. Tabella riassuntiva
    • Servizi prestati tramite mezzi elettronici
    • 1. Campo di applicazione delle norme
    • 2. Criterio del luogo di residenza del destinatario
    • 3. Disciplina nazionale
    • Prestazioni di servizi: ulteriori ipotesi di deroga al criterio generale
    • 1. Disciplina nazionale
    • 2. Messa a disposizione del personale
    • 3. Servizi strettamente connessi con la fornitura di energia elettrica, gas, calore e freddo
    • 4. Cessioni di beni, diritti immateriali ecc.

    Sezione Quarta – OBBLIGHI IVA

    • Debitori d’imposta
    • 1. Nozioni generali
    • 2. Prestazioni di servizi
    • 3. Cessioni di beni
    • 4. Stabile organizzazione
    • Rappresentante fiscale
    • 1. Disciplina generale
    • 2. Obblighi relativi al numero di partita IVA
    • 3. Ulteriori diritti ed obblighi del rappresentante fiscale
    • Identificazione diretta dei soggetti non residenti
    • 1. Obblighi IVA
    • Regime speciale per i servizi e le vendite a distanza di beni
    • 1. Il sistema IVA unionale
    • 2. Le novità dal 2021
    • 3. Lo Sportello Unico
    • 4. Controlli
    • 5. Cooperazione
    • 6. Regime speciale per i servizi prestati da soggetti passivi non stabiliti nella UE (regime OSS non UE)
    • 7. La normativa nazionale
    • 8. Regime speciale per le vendite a distanza intra-UE di beni e per i servizi resi da soggetti passivi stabiliti nella UE ma non nello Stato membro di consumo (regime OSS UE)
    • 9. La normativa nazionale
    • 10. Vendite a distanza di beni importati da territori terzi o Paesi terzi: la nuova normativa
    • 11. Regime speciale per le vendite a distanza di beni importati da territori terzi o Paesi terzi (regime di importazione – Import scheme o Ioss)
    • 12. La normativa nazionale
    • 13. Regime speciale per la dichiarazione e il pagamento dell’IVA all’importazione
    • 14. La normativa nazionale
    • 15. Spedizioni di valore trascurabile
    • 16. Dichiarazione doganale con dati ridotti
    • 17. Soggetti identificati in un altro Stato membro ai fini dell’utilizzo di un regime speciale OSS o IOSS
    • Operazioni non imponibili
    • 1. Operazioni assimilate alle esportazioni
    • 2. Servizi internazionali o connessi agli scambi internazionali
    • 3. Operazioni con organismi internazionali
    • Fatturazione attiva
    • 1. Aspetti generali
    • 2. Cessioni di beni
    • 3. Prestazioni di servizi
    • 4. Differimento della fatturazione
    • 5. Fattura ed imposta di bollo
    • 6. Rilevanza ai fini del volume di affari
    • 7. Esterometro
    • Autofatturazione e integrazione della fattura
    • 1. Autofattura ed integrazione
    • 2. Autofatturazione
    • 3. Integrazione della fattura del fornitore UE
    • Registrazione
    • 1. Acquisti
    • 2. Autofattura
    • 3. Fattura integrata
    • 4. Enti non commerciali
    • Obblighi dichiarativi
    • 1. Acquisti
    • 2. Enti non commerciali
    • Rimborsi a soggetti non residenti
    • 1. Aspetti generali
    • 2. Rimborsi a soggetti passivi stabiliti in Italia dell’IVA assolta in altri Stati membri
    • 3. Disciplina UE relativa ai rimborsi a soggetti non residenti stabiliti in un altro Stato membro della Unione Europea
    • Intrastat servizi
    • 1. Esclusione dall’obbligo di presentazione dei modelli
    • 2. Presentazione degli elenchi
    • 3. Provvedimenti attuativi
    • 4. Periodicità degli elenchi
    • 5. Contenuto dei modelli

Informazioni aggiuntive

Autore

Editore

Edizione

Pagine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “LA TERRITORIALITÀ NELLA DISCIPLINA IVA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy