Benvenuti su LibreriaPirola.it !
Chiamaci 055.2396320
In offerta!

MODELLO REDDITI ENTI NON COMMERCIALI ED EQUIPARATI

Il prezzo originale era: €34,00.Il prezzo attuale è: €32,30.

MODELLO REDDITI ENTI NON COMMERCIALI ED EQUIPARATI 2024

COD: 12327 Categoria: Tag: Product ID: 15728

Descrizione

MODELLO REDDITI ENTI NON COMMERCIALI ED EQUIPARATI Seac 2024

Il testo si propone di illustrare nel dettaglio gli adempimenti necessari per la corretta redazione della dichiarazione dei redditi per:

  • enti non commerciali (che non hanno per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali), residenti o meno nel territorio dello Stato;
  • fondazioni che hanno adeguato gli statuti alle disposizioni del Titolo I, D.Lgs. 17 maggio 1999, n. 153 (istituti di credito);
  • organismi non lucrativi di utilità sociale (ONLUS) ad eccezione delle società cooperative (comprese le cooperative sociali);
  • società semplici, società e associazioni ad esse equiparate, non residenti nel territorio dello Stato.

Dopo aver analizzato gli aspetti generali (soggetti obbligati ed esclusi, modalità e termini di presentazione e versamento delle imposte, ecc.) il testo illustra le regole di compilazione del modello, ponendo particolare attenzione in merito alle novità introdotte nel 2023.

Nel corso della trattazione sono evidenziate le peculiarità relative ai regimi fiscali c.d. “agevolati” di cui possono beneficiare gli enti non commerciali (Legge n. 398/1991, art. 145 TUIR, attività di agriturismo, ecc.) nonché le specifiche disposizioni previste dal D.Lgs. n. 117/2017 (Codice del Terzo Settore).

Infine, si segnala che è possibile scaricare l’Appendice online contenente altre tematiche di interesse per gli enti non commerciali (acconti di imposta, compensazione dei crediti, regime tributario delle ONLUS, Associazioni e società sportive dilettantistiche, ecc.).

 

Completa il testo l’“Appendice on-line”, nella quale sono approfondite numerose tematiche fiscali di interesse generale per la compilazione del modello, tra cui la compensazione tra crediti e debiti, le detrazioni edilizie, la tassazione degli utili, etc. Come scaricarle? Clicca qui!

 

STRUTTURA DEL LIBRO:

  • ASPETTI GENERALI
  • Modello REDDITI ENC 2024
  • Quadri da utilizzare
  • Soggetti obbligati
  • Modalità di presentazione
  • Presentazione telematica diretta
  • Presentazione telematica tramite intermediari abilitati
  • Dichiarazione predisposta nell’ambito dei gruppi
  • Impegno alla trasmissione telematica
  • Termini di presentazione
  • Termini e modalità di versamento
  • Termini di versamento
  • Modalità di versamento
  • Casi particolari di presentazione
  • Inizio attività in corso d’anno
  • Liquidazione
  • MODALITÀ DI COMPILAZIONE DEI QUADRI
  • Frontespizio
  • 1ª facciata: Informativa sulla privacy
  • Denominazione
  • Codice fiscale
  • 2ª facciata: Tipo dichiarazione, dati società o ente, rappresentante, firma, visto conformità, certificazione, impegno invio telematico
  • Tipo di dichiarazione
  • Dati relativi alla società o ente
  • Rappresentante firmatario della dichiarazione
  • Altri dati
  • Firma della dichiarazione
  • Visto di conformità
  • Certificazione tributaria
  • Impegno alla presentazione telematica
  • Quadro RA – Redditi dei terreni
  • Determinazione del reddito dei terreni
  • Compilazione del quadro
  • Quadro RB – Reddito dei fabbricati
  • Fabbricati che producono reddito fondiario
  • Fabbricati che producono reddito non fondiario
  • Fabbricati che non producono reddito (da non dichiarare)
  • Determinazione del reddito dei fabbricati
  • Compilazione del quadro RB
  • Quadro RC – Reddito d’impresa enti a contabilità pubblica
  • Compilazione del quadro
  • Quadro RD – Allevamento di animali e attività agricole connesse
  • Struttura del quadro
  • SEZIONE I – Allevamento di animali
  • Determinazione del reddito
  • Modalità di compilazione
  • SEZIONE II – Produzione di vegetali
  • SEZIONE III – Attività agricole connesse
  • Determinazione del reddito
  • SEZIONE IV – Determinazione del reddito
  • Quadro RE – Redditi di lavoro autonomo derivanti dall’esercizio di arti e professioni
  • Quadro RF – Reddito di impresa in contabilità ordinaria
  • Soggetti tenuti alla compilazione
  • Concordato preventivo biennale
  • Risultato economico e reddito fiscale
  • Compilazione del quadro
  • Risultato del conto economico
  • Esenzione utili e perdite delle stabili organizzazioni di imprese residenti (c.d.“branch exemption”)
  • Passaggio dal regime di contabilità semplificata al regime di contabilità ordinaria
  • Variazioni in aumento
  • Cessione a titolo oneroso di beni strumentali
  • Cessione d’azienda
  • Sopravvenienza attiva rateizzabile
  • Cessione di beni costituenti immobilizzazioni finanziarie
  • Modalità di compilazione del rigo RF7
  • Contributi in conto capitale
  • Contributi diversi da quelli in conto capitale
  • Altre sopravvenienze attive
  • Immobili non strumentali non locati
  • Fabbricati non strumentali locati
  • Immobili strumentali
  • Immobili ai dipendenti
  • Redditi agrari eccedenti i limiti di cui all’art. 32, TUIR
  • Agriturismo, enoturismo e oleoturismo
  • Attività di assistenza fiscale nel settore agricolo
  • Opere, forniture e servizi di durata ultrannuale
  • Amministratore Co.Co.Co.
  • Amministratore professionista
  • Modalità di compilazione
  • IMU
  • Colonna 1 – Erogazioni liberali (escluse quelle integralmente deducibili)
  • Colonna 2 – Totale erogazioni
  • Minusvalenze patrimoniali, sopravvenienze passive e perdite diverse non deducibili
  • Maxi ammortamento beni strumentali e compilazione dei righi RF21 e RF55
  • Iper ammortamento e compilazione dei righi RF21 e RF55
  • Ammortamento fabbricati strumentali
  • Plusvalenze da rivalutazione volontaria
  • Ammortamento dell’avviamento
  • Marchi
  • Beni gratuitamente devolvibili
  • Prestazioni alberghiere e di ristorazione (col. 1 e col. 3)
  • Spese di rappresentanza (col. 2 e col. 3)
  • Spese di competenza altri esercizi – Articolo 109, comma 4, TUIR (col. 3)
  • Costo complessivo dei beni
  • Colonna 1 – Accantonamenti di quiescenza e previdenza
  • Colonna 2 – Svalutazione e accantonamenti per rischi su crediti (art. 106, comma 1, TUIR)
  • Colonna 3 – Altri accantonamenti
  • Canoni di leasing
  • Deducibilità dei costi relativi a perizie di stima
  • Destinazione a finalità estranee all’impresa
  • Variazioni in diminuzione
  • Participation exemption (PEX)
  • Utili prodotti fino all’esercizio in corso al 31 dicembre 2016
  • Utili prodotti dall’esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2016
  • Utili percepiti da particolari tipologie di ENC
  • Colonne 1, 2 e 3: Patent box
  • Colonne 4 e 5: Imprese sociali
  • Colonna 6: Altri redditi esenti IRES
  • Colonna 6A: Reddito di attività trasferite nel territorio dello Stato
  • Colonna 7: Totale
  • Detassazione utili reinvestiti da federazioni sportive riconosciute dal CONI
  • Deduzione dell’IRAP dalle imposte sui redditi
  • Sospensione degli ammortamenti
  • Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi
  • Determinazione del reddito
  • Modalità di compilazione
  • Reddito del Trust trasparente o misto – Importi ricevuti
  • Prospetto interessi passivi non deducibili
  • Esenzione degli utili e delle perdite delle stabili organizzazioni all’estero di imprese residenti
  • Quadro RG – Reddito di impresa in contabilità semplificata e regimi forfetari
  • Nozioni generali
  • Regime di contabilità semplificata per cassa
  • Regime Legge n. 398/1991
  • Determinazione forfetaria del reddito ex art. 145, TUIR
  • Altri regimi forfetari di determinazione del reddito
  • Soggetti obbligati alla compilazione
  • Dati relativi all’attività e applicazione degli ISA
  • Codice attività (colonna 1)
  • ISA: cause di esclusione (colonna 2)
  • Componenti positivi – Righi da RG2 a RG12
  • Colonna 1 – Ricavi con emissione di fattura
  • Colonne da 2 a 6 – Ricavi per attività in regime forfetario
  • Colonna 7 – Totale
  • Regime premiale e visto di conformità
  • Trattamento fiscale plusvalenze patrimoniali
  • Componenti negativi – Righi da RG13 a RG24
  • Prestazioni di lavoro autonomo
  • Spese per trasferte
  • Imprese autorizzate all’autotrasporto di merci
  • Rimborsi chilometrici
  • Fabbricati concessi in uso a dipendenti trasferiti
  • Adempimenti
  • Strutture ricettive e servizi di alloggio
  • Ammortamento immobilizzazioni materiali (articolo 102, TUIR)
  • Ammortamento immobilizzazioni immateriali (articolo 103, TUIR)
  • Maxi ammortamento per beni strumentali mobili in leasing
  • Canoni di locazione (finanziaria e non) e noleggio (cod. 3)
  • Spese relative a più esercizi (cod. 7)
  • Spese di rappresentanza e corrispettivi in favore di ASD e SSD (cod. 8)
  • Prestazioni alberghiere e di ristorazione (cod. 9)
  • Rappresentanti di commercio e ristoratori (cod. 10)
  • Erogazioni liberali (cod. 12)
  • Spese di manutenzione e riparazione (cod. 13)
  • Deduzioni autotrasportatori (cod. 16 e 17)
  • Spese di pubblicità e propaganda (cod. 99)
  • Determinazione del reddito – Righi da RG25 a RG33
  • Partecipazione in società non operative
  • Trust trasparente o misto – Importi ricevuti
  • Esenzione degli utili e delle perdite delle stabili organizzazioni all’estero di imprese residenti
  • Quadro RH – Redditi di partecipazione in società di persone e in società di capitali trasparenti
  • SEZIONE I – Dati della società o associazione partecipata e quote imputate alla società dichiarante o ente
  • SEZIONE II – Dati della società partecipata in regime di trasparenza
  • SEZIONE III – Determinazione del reddito
  • SEZIONE IV – Riepilogo
  • Quadro RL – Altri redditi
  • SEZIONE I-A – Redditi di capitale
  • SEZIONE I-B – Redditi di capitale imputati da Trust
  • SEZIONE II – Redditi diversi
  • Quadro RM – Redditi di capitale e redditi derivanti da imprese estere partecipate
  • SEZIONE I – Redditi di capitale soggetti ad imposta sostitutiva e redditi derivanti da depositi a garanzia
  • Compilazione della Sezione I (righi RM1-RM5)
  • SEZIONE II-A – Redditi assoggettati a tassazione separata
  • Compilazione della Sezione II-A (righi RM6-RM8)
  • SEZIONE II-B – Utili assoggettati a tassazione sostitutiva
  • SEZIONE III – Rivalutazione del valore dei terreni ai sensi dell’art. 2, D.L. n. 282/2002 e successive modificazioni
  • Quadro RQ – Imposte sostitutive e addizionali
  • SEZIONE I – Conferimenti o cessioni di beni o di aziende in favore di CAF
  • SEZIONE III – Conferimenti in SIIQ e SIINQ
  • Imposta sostitutiva per conferimenti in SIIQ (e SIINQ)
  • SEZIONE IV – Imposta sostitutiva sulle deduzioni extracontabili
  • SEZIONE XII – Tassa etica
  • SEZIONE XVIII – Maggiorazione IRES per i soggetti di comodo
  • SEZIONE XX – Imposta sostitutiva per attività di noleggio (art. 49-bis, D.Lgs. n. 171/2005)
  • SEZIONE XXI – Ulteriori componenti ai fini IVA – ISA
  • SEZIONE XXIII – Recupero imposta sostitutiva su utili e riserve di utile
  • SEZIONE XXVII – Imposta sull’adeguamento delle esistenze iniziali di beni
  • Soggetti interessati e oggetto di adeguamento
  • Modalità di adeguamento
  • Versamento delle somme dovute
  • Quadro RN – Determinazione dell’IRES
  • Struttura del quadro
  • Quadro PN – Imputazione reddito del Trust
  • SEZIONE I – Redditi e/o perdite da imputare
  • SEZIONE II – Importi da attribuire ai beneficiari
  • SEZIONE III – Utilizzo eccedenza della precedente dichiarazione
  • SEZIONE IV – Crediti d’imposta concessi al Trust e trasferiti ai beneficiari
  • SEZIONE V – Redditi prodotti all’estero e/o utili conseguiti e plusvalenze realizzate derivanti da partecipazioni in controllate estere e relative imposte
  • SEZIONE VI – Eccedenze d’imposta di cui all’art. 165, comma 6, del TUIR
  • SEZIONE VII – Redditi e/o perdite imputati ai beneficiari
  • SEZIONE VIII – Redditi derivanti da partecipazioni in soggetti controllati non residenti
  • Quadro RU – Crediti di imposta concessi a favore delle imprese
  • Nozioni generali
  • Struttura e modalità di compilazione del quadro RU
  • SEZIONE I – Crediti d’imposta
  • Teleriscaldamento con biomassa ed energia geotermica – Cod. credito 01
  • Caro petrolio – Cod. credito 23
  • Assunzione lavoratori detenuti – Cod. credito 24
  • Mezzi antincendio e autoambulanze – Cod. credito 28
  • Software per farmacie – Cod. credito 34
  • Indennità di mediazione – Cod. credito 78
  • Promozione del sistema musicale italiano – Cod. credito 93
  • Art bonus – Cod. credito A3
  • Riqualificazione strutture ricettive turistico-alberghiere – Cod. credito A6
  • Negoziazione e arbitrato – Cod. credito C2
  • Investimenti beni strumentali ex Legge n. 208/2015 – Cod. credito C4
  • Fondo povertà minorile – Cod. credito C6
  • Investimenti pubblicitari – Cod. credito E4
  • Investimenti beni strumentali / ZES – Cod. credito E5
  • Esercenti librerie (tax credit librerie) – Cod. credito E9
  • Ammodernamento stadi – Cod. credito F1
  • Finanziamento dei centri di servizio per il volontariato – Cod. credito F4
  • Social bonus – Cod. credito F6
  • Welfare di comunità – Cod. credito F8
  • Bonus bonifica ambientale – Cod. credito G5
  • Commissioni pagamenti elettronici – Cod. credito H3
  • Investimenti beni strumentali in ZLS – Cod. credito H5
  • Imprese editrici acquisizione servizi digitali – Cod. credito I8
  • Campagne pubblicitarie affidate a leghe e società sportive – Cod. credito I9
  • Ricerca, sviluppo e innovazione 2020-2023 – Cod. credito L1
  • Investimenti beni strumentali 2023 – Cod. credito 2L e 3L
  • Bonus acqua potabile – Cod. credito L5
  • Formazione manageriale – Cod. credito L6
  • Cargo bike – Cod. credito L9
  • Ricerca e sviluppo farmaci e vaccini – Cod. credito M5
  • Fondo repubblica digitale – Cod. credito N4
  • Investimenti in beni strumentali – Sisma Centro Italia – 2021 – Cod. credito N5
  • Attività di trasporto passeggeri in acque lagunari – 2021 – Cod. credito N7
  • Impianti di compostaggio – Cod. credito N8
  • Canoni di locazione imprese turistiche – Cod. credito N9
  • Credito d’imposta IMU per il comparto del turismo – Cod. credito P1
  • Erogazioni in denaro in favore delle ITS Academy – Cod. credito P8
  • Credito d’imposta reti di imprese agricole e agroalimentari – Cod. credito R3
  • Acquisto di energia elettrica imprese energivore (I trimestre 2023) – Cod. credito R4
  • Acquisto energia elettrica imprese non energivore (I trimestre 2023) – Cod. credito R5
  • Acquisto gas imprese gasivore (I trimestre 2023) – Cod. credito R6
  • Acquisto gas imprese non gasivore (I trimestre 2023) – Cod. credito R7
  • Acquisto carburante per attività agricola, di pesca e agromeccanica (I trimestre 2023) – Cod. credito R8
  • Erogazioni in denaro in progetti di fusione poste in essere da fondazioni di cui al D.Lgs. n. 153/1999 – Cod. credito R9
  • Acquisto energia elettrica imprese energivore (II trimestre 2023) – Cod. credito S2
  • Acquisto energia elettrica imprese non energivore (II trimestre 2023) – Cod. credito S3
  • Acquisto gas imprese gasivore (II trimestre 2023) – Cod. credito S4
  • Acquisto di gas imprese non gasivore (II trimestre 2023) – Cod. credito S5
  • Strumenti per la memorizzazione e la trasmissione telematica dei corrispettivi – Cod. credito S9
  • Investimenti beni strumentali – ZES unica
  • Altri crediti d’imposta – Cod. credito 99
  • SEZIONE II – Crediti d’imposta per attività di ricerca, sviluppo e innovazione, formazione, investimenti in beni strumentali
  • SEZIONE III – Crediti d’imposta ricevuti/trasferiti e limite di utilizzo
  • Sezione III-A – Crediti d’imposta ricevuti – Righi da RU501 a RU505
  • Sezione III-B – Crediti d’imposta trasferiti – Righi da RU506 a RU510
  • Sezione III-C – Limite di utilizzo – Righi da RU512 a RU534
  • Quadro RT – Plusvalenze di natura finanziaria
  • SEZIONE I – Plusvalenze assoggettate a imposta sostitutiva del 20%
  • SEZIONE II-A – Plusvalenze assoggettate ad imposta sostitutiva del 26%
  • SEZIONE II-B – Plusvalenze derivanti dalla cessione di cripto-attività
  • SEZIONE III – Plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni qualificate
  • SEZIONE IV – Plusvalenze da cessione di partecipazioni in imprese o enti residenti o localizzati in paradisi fiscali/quote di partecipazioni in OICR immobiliari di diritto estero
  • SEZIONE V – Minusvalenze non compensate nell’anno
  • SEZIONE VI – Riepilogo importi a credito
  • SEZIONE VII – Partecipazioni rivalutate
  • SEZIONE VIII – Cripto-attività: valutazione al valore normale
  • Quadro RK – Cessione delle eccedenze dell’IRES nell’ambito del gruppo
  • Struttura del quadro
  • SEZIONE I – Credito ceduto
  • SEZIONE II – Crediti ricevuti
  • Quadro RO – Elenco degli amministratori, dei rappresentanti e dei componenti dell’organo di controllo
  • Quadro RS – Prospetti comuni ai quadri RC, RD, RE, RF, RG, RH e prospetti vari
  • Perdite di lavoro autonomo non compensate
  • Perdite d’impresa da istanza art. 42, comma 4, D.P.R. n. 600/73
  • Perdite di impresa non compensate
  • Prezzi di trasferimento
  • Consorzi di imprese
  • Ammortamento dei terreni
  • Rideterminazione dell’acconto
  • Plusvalenze e sopravvenienze attive
  • Agevolazioni territoriali e settoriali
  • Deducibilità delle spese e dei componenti negativi promiscui
  • Prospetto degli oneri
  • Riserve antecedenti la trasformazione in ente non commerciale
  • Verifica dell’operatività e determinazione del reddito imponibile minimo dei soggetti di comodo
  • Utili distribuiti da imprese estere partecipate e crediti d’imposta per le imposte pagate all’estero
  • Acconto ceduto per interruzione del regime art. 115 del TUIR
  • Credito d’imposta per immobili colpiti dal sisma in Abruzzo
  • Perdite attribuite da Snc e Sas (art. 101, comma 6, TUIR)
  • Spese di rappresentanza (per le imprese di nuova costituzione)
  • Canone Rai
  • Conservazione dei documenti rilevanti ai fini tributari
  • Deduzione ACE
  • ACE ordinaria
  • ACE innovativa
  • Crediti
  • Dati di bilancio
  • Minusvalenze e differenze negative
  • Variazione dei criteri di valutazione
  • Spese per interventi su edifici ricadenti nelle zone sismiche, per impianti a fonte rinnovabile gestiti da soggetti che aderiscono alle configurazioni  e per interventi di recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti
  • Investimenti in start up innovative o PMI innovative ammissibili
  • Zone franche urbane (ZFU)
  • Art bonus
  • Credito d’imposta per le erogazioni liberali a sostegno della scuola (School bonus)
  • Credito d’imposta per erogazioni liberali a favore di impianti sportivi pubblici (Sport bonus)
  • Credito d’imposta per le erogazioni liberali per gli interventi di bonifica ambientale (Bonus bonifica ambientale)
  • Credito d’imposta per bonifica ambientale
  • Credito d’imposta per le erogazioni liberali in favore delle Fondazioni ITS Academy
  • Credito d’imposta per le erogazioni liberali in favore degli Enti del terzo settore (Social Bonus)
  • Comunicazione dell’esistenza dei presupposti per la riduzione dei termini di decadenza
  • Deduzione per erogazioni liberali a favore degli enti del terzo settore non commerciali
  • Aiuti di Stato
  • Redditi Campione d’Italia
  • Detrazione per l’acquisto e la posa in opera di infrastrutture di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica
  • Acconti soggetti ISA
  • Imposte sostitutive da recuperare
  • Riscatto alloggi sociali
  • RS491-RS493 – Zone economiche speciali (ZES)
  • Determinazione della riduzione d’imposta
  • Spese di riqualificazione energetica
  • Spese per eliminazione di barriere architettoniche
  • Dati relativi all’opzione Patent Box
  • Quadro RW – Investimenti e attività estere di natura finanziaria – Monitoraggio –
  • IVIE/IVAFE/Imposta cripto-attività
  • Monitoraggio fiscale
  • Soggetti interessati
  • Attività e investimento interessati
  • Esoneri oggettivi
  • IVIE
  • Soggetti interessati
  • Base imponibile
  • IVAFE
  • Soggetti interessati
  • Prodotti finanziari interessati
  • Imposta sostitutiva sulle cripto-attività
  • Soggetti interessati
  • Base imponibile
  • Determinazione dell’imposta
  • Compilazione del quadro RW
  • Quadro RZ – Dichiarazione dei sostituti d’imposta
  • Struttura del quadro
  • Quadro AC – Comunicazione degli amministratori di condomìni
  • Dati del condominio oggetto di interventi di recupero del patrimonio edilizio
  • Comunicazione annuale dei beni e servizi acquistati dal condominio
  • Compilazione del quadro AC
  • SEZIONE I – Dati identificativi del condominio
  • SEZIONE II – Dati catastali del condominio (interventi di recupero del patrimonio edilizio)
  • SEZIONE III – Dati relativi ai fornitori e agli acquisti di beni e servizi
  • Condomini non tenuti alla compilazione del quadro AC
  • Quadro TR – Trasferimento della residenza all’estero
  • Opzione per la rateazione della plusvalenza
  • Monitoraggio fiscale
  • Modalità di compilazione del quadro TR
  • Rateizzazione del versamento dell’imposta
  • Monitoraggio
  • Operazioni straordinarie
  • Monitoraggio dei valori fiscali in ingresso (art. 166-bis del TUIR)
  • Quadro RI – Imposte dei fondi pensione
  • Soggetti interessati
  • Modalità di compilazione
  • Quadro FC – Redditi dei soggetti controllati non residenti
  • Disciplina delle Controlled Foreign Companies (CFC)
  • Soggetti interessati alla compilazione del quadro FC
  • Modalità di compilazione del quadro FC
  • SEZIONE I – Dati identificativi del soggetto controllato non residente
  • Casella “Monitoraggio”
  • Casella “Mod. CFC”
  • Casella “Art. 168-ter – comma 4”
  • Casella “Art. 167 – comma 11”
  • Casella “OICR”
  • Casella “Art. 167 – comma 4-ter”
  • Dati identificativi del soggetto estero (campi da 1 a 7)
  • Dati relativi al controllo (campi da 8 A 10)
  • Numero progressivo stabile organizzazione (campo 11)
  • Codice fiscale avente causa (campo 12)
  • SEZIONE II-A – Determinazione del reddito della CFC
  • Determinazione del reddito della CFC
  • SEZIONE II-B – Perdite non compensate
  • SEZIONE III – Imputazione del reddito e delle imposte ai soggetti partecipanti residenti
  • SEZIONE IV – Prospetto per la determinazione degli interessi passivi indeducibili
  • SEZIONE V – Attestazioni
  • Quadro CE – Credito d’imposta per redditi prodotti all’estero
  • Credito d’imposta per redditi prodotti all’estero
  • Credito d’imposta indiretto
  • Riporto in avanti e indietro del credito d’imposta
  • Struttura del quadro CE
  • SEZIONE I – Credito per redditi prodotti all’estero/credito d’imposta indiretto
  • Sezione I-A: dati relativi al credito d’imposta
  • Sezione I-B: determinazione del credito d’imposta
  • SEZIONE II – Credito d’imposta comma 6, art. 165, Tuir
  • Sezione II-A: dati relativi alla determinazione del credito
  • Sezione II-B: determinazione del credito con riferimento ad eccedenze maturate nella presente dichiarazione
  • Sezione II-C: determinazione del credito con riferimento ad eccedenze maturate nelle precedenti dichiarazioni
  • SEZIONE III – Riepilogo
  • Quadro RX – Risultato della dichiarazione
  • SEZIONE I – Debiti e/o crediti ed eccedenze risultanti dalla presente dichiarazione
  • SEZIONE II – Crediti ed eccedenze risultanti dalla precedente dichiarazione
  • SEZIONE IV – Versamenti periodici omessi
  • Quadro VO – Comunicazione delle opzioni e revoche
  • Comportamento concludente
  • Modalità e termini di comunicazione
  • Vincolo dell’opzione
  • Sanzioni
  • SEZIONE 1 – Opzioni e revoche ai fini IVA
  • Regime speciale agricolo (art. 34, comma 6, D.P.R. n. 633/1972)
  • Opzione per il regime normale (art. 34, comma 11 e art. 34-bis)
  • Prospetto riassuntivo – Opzioni ai fini IVA
  • SEZIONE 2 – Opzioni e revoche ai fini delle imposte sui redditi
  • Società di persone e Srl agricole
  • Prospetto riassuntivo – Opzioni ai fini delle imposte sui redditi
  • SEZIONE 3 – Opzioni ai fini dell’IVA e delle imposte sui redditi
  • Regimi fiscali agevolati
  • SEZIONE 4 – Opzione ai fini dell’imposta sugli intrattenimenti
  • SEZIONE 5 – Opzione agli effetti dell’IRAP
  • Quadro DI – Dichiarazione Integrativa
  • Il quadro DI
  • Quadro OP – Comunicazioni per i regimi opzionali
  • Disciplina del patent box
  • Esercizio dell’opzione tramite dichiarazione dei redditi
  • Modalità di compilazione
  • APPENDICI
  • Acconti d’imposta
  • Associazioni e società sportive dilettantistiche
  • Compensazione tra crediti e debiti
  • Concordato preventivo biennale
  • Credito di imposta per investimenti in beni strumentali nuovi
  • Deducibilità dei costi degli autoveicoli
  • Detrazione per risparmio energetico
  • Erogazioni liberali: benefici fiscali per le imprese
  • ISA – Indici sintetici di affidabilità fiscale
  • Perdite e riporto
  • Perdite su crediti
  • Regolarizzazione delle rimanenze di magazzino
  • Sospensione degli ammortamenti
  • Superbonus
  • Tassazione degli utili percepiti

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

Allegato

Editore

Edizione

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “MODELLO REDDITI ENTI NON COMMERCIALI ED EQUIPARATI”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…

Privacy Policy Cookie Policy